Mojave di Stuart Pearson // Recensione album

Di tanbay
 

Se ti piacciono Nick Cave, Leonard Cohen o Johnny Cash, allora ti invito a dare un'occhiata al nuovissimo album di Stuart Pearson chiamato 'Mojave'.

Come una casa con le finestre rotte

Stuart Pearson ha dedicato un'intera pagina del suo sito web a questo album e ogni canzone ha una piccola informazione su di essa visualizzata nella pagina. Pearson menziona anche gli strumenti che sono presenti in ogni canzone. Quindi, ad esempio, questa canzone include un mandolino, chitarre acustiche e basso, una chitarra tremolo e altro! La canzone in realtà inizia con un riff di chitarra acustica molto orecchiabile che mi ricorda decisamente Johnny Cash, che è fantastico da ascoltare. Non appena le parole "Come una casa con le finestre rotte" vengono cantate, in qualche modo mi vengono in mente le immagini dei film di Tarantino e mi viene in mente che l'intero album (l'ho ascoltato diverse volte ora) è più adatto per un film di Tarantino rispetto alla colonna sonora che è stata scelta per i film! Man mano che la canzone avanza e più strumenti si uniscono, diventa sempre migliore. Mentre ottengo vibrazioni country oscure da questo, il mandolino e la chitarra tremolo lo fanno sembrare un po' folk per me, che è un altro punto a favore.

Giù per il burrone

La prima cosa che noto qui è l'aspetto forte delle percussioni di questa canzone, dal momento che include pentole, padelle, una vasca da bagno, una cornice e altro ancora! È raro per me dirlo, ma non ho mai sentito qualcosa di simile prima e mi piace sentirlo! Questa canzone include anche chitarre, basso e voce, ma la cosa che cattura la mia attenzione sono sicuramente le percussioni. Non voglio nemmeno chiamarli "tamburi", perché c'è molto di più da fare. Un'altra cosa che attira la mia attenzione è l'abilità di scrivere canzoni che è presente qui. Adoro la parte finale della canzone in cui vengono cantate le seguenti righe:

Ci sono storie di orge di oscurità e luce
Dei santi e degli osceni.
Dove le anime vengono vendute per la gioia del diavolo.
Viene a raccogliere giù per il burrone.

Trascinamento del lago (nel giorno dei morti)

Tempo fa, c'era una serie di libri molto popolare e un programma televisivo su vampiri e lupi mannari chiamato "True Blood". Questa traccia mi ricorda davvero quello spettacolo. Questa canzone include percussioni, armonica, mandolino, organo, basso, un lugubre corteo di corno funebre di New Orleans e un trombone "ubriaco". In questa fase sono stupefatto dalla versatilità di questo artista. Mi piacciono molto anche le voci sussurrate di questa traccia, le danno un'atmosfera spettrale. Questo album non è solo perfetto per film o serie TV (come colonna sonora), è perfetto anche per una festa di Halloween! Dai un'occhiata alla pagina ufficiale 'su di me'  https://www.stuartpearsonmusic.com/about  Sono sorpreso di vedere che questo artista non ha ancora fatto musica per la televisione o per film, tuttavia, non sono sorpreso di vedere che Pearson ha diretto un musical a Los Angeles per un breve periodo di tempo.

Stanno scavando la tua tomba (o stanno scavando la mia?)

Questa canzone include un mandolino, banjo, chitarra, guitarra portoghese, dulcimer, basso, pianoforte e batteria. La canzone inizia con una bella melodia di chitarra e una voce incredibilmente bella, oltre ai testi. Quando le parole del titolo sono cantate, questa canzone inizia davvero a impressionarmi. Soprattutto quando la batteria entra in azione quando Pearson canta "o stanno scavando il mio" a circa 30 secondi dall'inizio della canzone. Mentre il tempo è piuttosto lento, questa traccia è molto drammatica e l'aspetto narrativo di questo artista è eccezionale. Adoro la frase "Stanno scavando la tua tomba o stanno scavando la mia?" si ripete e ogni volta si fa più intenso, almeno così lo percepisco.

Non mi vedi (Jimmy Crack Corn)

Questa traccia inizia con un suono quasi blues per me, forse a causa dell'organo. Tuttavia, una volta che la voce prende il sopravvento nel genere Dark Americana, traspare davvero. Ancora una volta, questo è un mix così interessante da ascoltare e anche questo brano è diverso dai precedenti. Descriverei questa traccia come incredibilmente bella, con pochissimi suoni degli strumenti suonati, rispetto alle canzoni precedenti di questo album. Anche qui le abilità di songwriting sono di prim'ordine, adoro la frase "tu non mi vedi, ma io sono con te lo stesso". Al momento in cui scrivo queste righe, questa canzone ha il maggior numero di ascolti su Spotify (quasi 30k). Non sono sorpreso da questo, tuttavia, non credo che questa sia la mia canzone preferita di questo album. Più su quello più tardi.

L'autostrada

Proprio quando pensavo che non avrei potuto essere sorpreso per la sesta volta consecutiva, comincio a sentire un didgeridoo accompagnato da una batteria! Questa canzone presenta anche un'arpa a mandibola, un violino e altro, ma il pezzo forte per me qui è sicuramente il didgeridoo! A questo punto dell'album mi viene in mente che ogni canzone che ho ascoltato finora ha quasi più energia creativa di interi album di molti altri artisti che ho ascoltato quest'anno! In precedenza ho recensito un compositore classico pluripremiato e ha davvero alzato l'asticella, al punto che non ero sicuro se avrei recensito qualcos'altro allo stesso livello quest'anno, ma questo è semplicemente eccezionale! Ovviamente in un modo diverso, molto più oscuro, dal momento che questa è fondamentalmente musica country gotica, ma il mio punto rimane. Questo è un piacere da ascoltare se ti piace di sicuro il genere!

un taglio

Avendo appena menzionato come questo album sia così "dark" e dal suono gotico country/Dark Americana, questa traccia non è assolutamente così in termini di melodia della chitarra almeno. I testi sono un'altra cosa. Le parole sono cantate da Hunter Lowry e le voci su questo sono sicuramente molto forti. Amo le seguenti righe:

Ho preso l'onere di salvare la tua anima
Quando ho preso il tuo anello e il tuo nome
Ma l'oscurità mi abbraccia dolcemente
Sono sicuro che lo sai e sei d'accordo

Ho accennato in precedenza a quanto sono impressionato dalla gamma di strumenti utilizzati da Pearson, forse sono ancora più colpito dal fatto che in questa traccia siano presenti solo una chitarra e una voce. I testi hanno davvero inciso profondamente nella mente degli ascoltatori (se stanno prestando attenzione) e sto certamente iniziando a pensare che questa potrebbe essere la mia canzone preferita di questo intero album.

Non si sa mai davvero

Sul sito web Stuart Pearson dice quanto segue su questa canzone: "You Never Really Know" - una specie di trattato sull'ascesa. Non dare mai per scontate le cose che non sapevi di dare per scontate.

Lo definirei un inno dei pessimisti. La cosa interessante qui è che questa canzone presenta elementi che ho sentito in alcune delle precedenti canzoni di questo album, ma la cosa che rende questa canzone unica sono le voci e soprattutto i cori. Le voci di sottofondo rendono questa canzone molto grandiosa e potente. Adoro le seguenti righe in questo:

Non si sa mai davvero
Se c'è follia nel metodo
E quella follia era in ritardo?
Quando stai leggendo tra le righe
Se le righe ti stanno davvero leggendo

Domani ti darà la caccia

'Tomorrow's Gonna Hunt You Down' è una svolta molto apprezzata su tutte quelle canzoni classiche in cui il/i cantante/i si lamentano sostanzialmente di qualcosa che è successo in passato. Questa canzone potrebbe concentrarsi sul futuro, ma la fantastica chitarra elettrica in questa canzone ti terrà sicuramente nel presente. C'è anche un incredibile assolo di violino nel mezzo della canzone che è suonato magnificamente. A volte mi sembra quasi classico, dato che il modo di suonare è così avanzato, ma il tema generale è ancora una volta molto country gotico. Detto questo, questa canzone (come tutte le altre tracce) è assolutamente unica in questo album nel senso che è davvero rock. La batteria è molto influenzata dal rock, il che è fantastico da ascoltare.

Danza Scheletri Danza

L'album termina con la traccia "Dance Skeletons Dance" e la batteria su questo (più o meno) continua con l'atmosfera rock del brano precedente. Come suggerisce il titolo, potresti davvero ballare su questo, posso certamente vederlo suonato in una grande festa e le persone che si divertono a ballare su questo. Ma come ho detto prima, posso anche vedere questa musica e parte di un film o di una serie. Ascoltare queste ultime 2 tracce di questo album mi fa apprezzare molto la batteria, il batterista sta facendo un ottimo lavoro in entrambe queste canzoni. Mi piace anche come il livello di energia è aumentato in queste ultime 2 canzoni e l'album finisce con il botto, lasciando l'ascoltatore a voler ascoltare più musica di Pearson.

Canzone preferita dell'album 'Mojave' di Stuart Pearson

In questa fase della recensione di solito scelgo una canzone preferita. L'unica traccia che mi ha sorpreso di più e che ancora mi lascia senza fiato diversi giorni dopo è la traccia numero 7 chiamata 'One Cut'. La chitarra è così semplice, ma molto ben suonata e registrata. Il canto di Hunter Lowry è così dolce, ma i testi attuali sono così cupi (che è una grande combinazione, secondo me). Potrei ascoltarlo tutto il giorno. Mi piace sempre quando gli artisti ottengono molto con pochissimi strumenti e questo è sicuramente il caso qui.

La mia canzone preferita che è solo di Stuart Pearson (avendo ascoltato questo album diverse volte) è in realtà la canzone finale "Dance Skeletons Dance". Questa canzone spacca davvero ed è un ottimo mix di country gotico e rock. Mi piace anche il fatto che contenga assoli incredibili e aumenti davvero il livello di energia e concluda l'album con una nota alta.

Considerazioni finali dell'album 'Mojave' di Stuart Pearson

L'intero album è un piacere assoluto da ascoltare per me! Sono stupito dalla creatività in termini di strumenti usati, capacità di scrivere canzoni, narrazione ecc. Anche il mixaggio e la masterizzazione sono fantastici. L'unica cosa che mi piacerebbe vedere sono i video musicali per almeno una di queste canzoni. In realtà ci sono diversi video musicali per canzoni di album precedenti su questa pagina: https://www.stuartpearsonmusic.com/videos.  Apprezzo molto quando gli artisti creano video per la loro musica, quindi spero che questo sia il caso di almeno una delle canzoni di questo album.

 

Devo dire che controllo sempre la presenza online di ogni artista che ascolto, al fine di ottenere un senso di quanto siano seri riguardo alla loro musica e quanti dettagli mettano nel loro sito web e presenza sui social media. Sono felice di dire che la presenza sul web di Stuart Pearson è spettacolare! Ha persino dedicato un'intera pagina del suo sito web all'album qui: https://www.stuartpearsonmusic.com/about-mojave.  Non solo la pagina contiene informazioni molto interessanti sull'album e su ogni canzone, ma anche alcune splendide foto che si adattano davvero all'atmosfera di questo album.

 

READ MORE ARTICLES

 

visita il blog di Tanbay