Dark Americana: Storie e Canzoni
“Dark Americana: Stories and Songs” è stato pubblicato da Hollywood Trax e Manhattan Production Music nel 2020.  Questa collezione fonde i miti americani di Andrew Wyeth e Edward Hopper in qualcosa di oscuro e inquietante.  È pieno di chitarra tremelo sognante, banjo, dulcimer e violino.  Metal che rimbomba e passi di calpestio incorniciano il suo inquietante baritono in una miscela di country-folk, ballate di film noir, bluegrass e psichedelia.  Un suono arrugginito e strisciante; infestato e inquietante. 

LE CANZONI

"Ascesa e caduta" - alba, tramonto.  Alcune persone (la classe dirigente chiamerebbe il 'sale della terra') vivono, lottano e dormono.  Hanno costruito l'America con Faith e hanno sanguinato per portarla a termine. Proprio come le formiche operaie, il loro scopo era quello di vivere abbastanza a lungo da morire. Con chitarra, mandolino, chitarra tremelo, basso, batteria e jodel.
              --------------------------------           
"Ho parlato con il diavolo di te" - quel momento in cui una vittima incontra l'intento del suo predatore.
  Non è una buona giornata per la preda.  Con banjo, pianoforte, piano elettrico, basso e batteria.
       --------------------------------  
"Then She's Gone" - originariamente chiamato "Black Tar", abbiamo pensato che fosse troppo ovvio.
  Dipendenza e Ossessione sono profonde indipendentemente dal bersaglio.  Con tremelo chitarra, basso, batteria, sax.
Dark Americana Alt Version No Info.jpg
blown out house_Moment (2).jpg
"Is It Still The Same" - una meditazione sull'isolamento e il disorientamento post-covid lockdown.  È post-apocalittico o solo solitudine? C'è differenza? Sii il giudice.  Con violini, pianoforte, glockenspiel, basso e batteria.

--------------------------------  

"The Perfect Storm" - parlando di apocalisse, questo è un sogno febbrile sugli eventi che portano alla scomparsa di qualcuno.  Con violini, banjo, mandolino, chitarre, basso e batteria.

--------------------------------  

"The Last Cab Out Of Vegas" - originariamente da an  musical improvvisato chiamato "Life = Choices",  Descrive in dettaglio i momenti appena prima di un importante evento che cambia la vita (o che pone fine alla vita).  Qualcuno viene scaricato nel deserto.  Qualcuno non è lucido di mente.  Con tremelo chitarra, pianoforte, basso e batteria.

--------------------------------  

"I Gave Her Coal" - questo non è un bravo ragazzo.  Forse la canzone più oscura dell'album.  Psichedelico e frenetico, è solo che non vuole essere tuo amico.  Con chitarra fuzz, chitarra tremelo, basso e batteria.

--------------------------------  

"Demon Road" - una specie di canzone country/folk vecchia scuola, su una baracca che ho trovato nel deserto, la cui strada era sparita e il sentiero sterrato portava a muri che sembravano... sbagliati.  Con chitarra acustica, mandolino, chitarra tremelo, banjo, pianoforte, basso e batteria.
"Pass The Bottle" - originariamente chiamato "Pass The Bottle Lazarus", ci siamo tirati indietro all'ultimo minuto e abbiamo rimosso il nome, rimpiangendolo da allora. Dovrebbe sembrare ubriaco, quindi forse dovresti bere quando lo ascolti. Si tratta di aspettare in prigione per vedere se il giudice ti darà una sentenza definitiva.  Con banjo, dulcimer, mandolino, chitarra, chitarra slide, basso e batteria.

--------------------------------
  

"The Rain's Not Traveling Alone" - originariamente eseguita da Through the Woods alla fine degli anni '90, questa canzone è l'essenza di Dark Americana.  Immagina una giostra in rovina e abbandonata in mezzo a un campo.  Con banjo, nyckelharpa, flauti, chitarra, pianoforte, basso e batteria.

--------------------------------  

"Down In The Hole" - vecchia canzone stomp n'clap in stile occidentale, forca che oscilla.  Con chitarre, banjo, violini, armonica, basso e batteria.
20211010_135707_Moment (2).jpg